Le tue vacanze con Team World

Categoria -#Ale Camp – Alessandro Casillo

#Ale Camp e Camp 1D Musica: i video dello spettacolo finale!

Come ogni anno, al termine della settimana di Camp i partecipanti si cimentano nell’atteso Spettacolo Finale!

Quest’anno i nostri ragazzi si sono esibiti sulle note dei più grandi successi dello scorso anno, dalle hit targate One Direction “Night Changes e “18″, ai tormentoni “Don’t” di Ed Sheeran e “Up”, il duetto di Olly Murs con Demi Lovato, i grandi successi di Alessandro Casillo e molto altro ancora!

Ecco a voi qualche video dallo show presentato al termine del primo turno dei Team World Summer Camp tenutosi dal 23 al 29 Giugno 2015 e che vede protagonisti gli iscritti all’#Ale Camp e al 1° Turno del Camp 1D Musica!

One Direction – No control

One Direction – 18 

Little Mix – Black Magic

Alessandro Casillo – L’amore secondo Sara

One Direction – Night Changes

Olly Murs feat. Demi Lovato – Up

Ed Sheeran – Don’t

Alessandro Casillo – Tutto il mondo parla di noi

#Ale Camp 2015: il racconto di Antonella, dalla Puglia a Canazei!

Ciao ragazzi!
Mi chiamo Antonella, ho 17 anni e vivo in un paese vicino a Taranto.

Molti di voi, lecitamente, si chiedono cosa può spingere una pugliese, tanto lontana dal Trentino a decidere di trascorrere una settimana a Canazei, tra le montagne, in mezzo al verde dall’altra parte d’Italia. Amo i paesaggi montani così pieni di verde, adoro socializzare e conoscere sempre nuove persone che condividono le mie stesse passioni ma è stato il pensiero di poter passare di nuovo un po’ di tempo a tu per tu con Ale, uno dei miei artisti italiani preferiti in assoluto, che mi ha spinta ad iscrivermi all’#ALECAMP per il secondo anno di fila.

Dopo cinque lunghissime ore di viaggio, siamo arrivati in Hotel ed era tutto come lo ricordavo. Rivestimenti di legno, membri dello staff in giacca rossa e pantalone (o gonna) bianco, alberi verde smeraldo ovunque e così tante ragazze in attesa di realizzare il loro sogno. Ho sorriso e probabilmente non ho smesso per tutta la durata del soggiorno. Ho rincontrato vecchie amiche che avevano già condiviso con me quest’esperienza un anno fa ,conosciuto persone provenienti davvero da ogni parte di Italia e imparato tanto a lavorare su me stessa e sulle possibilità di realizzare i sogni. I miei compagni di viaggio sono stati parte integrante di tutto ciò: ho condiviso con loro sorrisi, risate, lacrime, momenti di gioia e di tristezza. Si è formato da subito un bel gruppo e devo dire che non mi ero mai sentita così tanto in sintonia con nessuno prima d’ora.

Abbiamo svolto ogni attività tutti insieme con spirito di iniziativa, voglia di scherzare ed emozione per l’arrivo imminente di Ale. Se proprio dovessi cercare un difetto, direi che tutto è passato troppo in fretta. Una settimana è volata tra lezioni di inglese con l’insegnante scozzese Mike e la statunitense July, lezioni di canto con la dolcissima Monica, che ci ha incoraggiati e motivati sin dall’inizio, lezioni di Street Art con Omar, lezioni di recitazioni con Alessio , prove per lo spettacolo finale e naturalmente pomeriggi trascorsi insieme ad Ale e il suo amico Riccardo, che nonostante la maturità ha voluto accompagnarlo a Canazei (pollici in su per Olda). Mi sono divertita sempre e ho registrato nella mia mente momenti diversi di ogni attività. Per esempio, non riesco a togliermi dalla testa ‘The boat song’, né il momento in cui Alessio ci ha proposto di giocare a zip-zap- zop. Vi spiegherò in un’altra vita come si gioca, in questa mi limito a dirvi che solo a ripensarci mi faccio un sacco di risate!! Per non parlare del lavoro perfetto di Cosetta, la make up artist. Non riuscirò mai a truccarmi così bene!

Inutile dirvi che quando è arrivato Ale, tutte le emozioni si sono amplificate. Rivedendo lui, ho pensato ancora che forse un anno era trascorso solo nella mia testa. E’ rimasto lo stesso di sempre: umile, simpatico, disponibile e soprattutto bravissimo. Reputo prezioso ogni attimo in cui mi è stato possibile parlare insieme a lui della sua vita, della sua carriera del suo modo di gestire la fama. Tutti dovremmo trarre esempio da questo ragazzo. Non penso di avere parole per descrivere i pomeriggi passati a girare il video insieme a lui. E’ quasi come se fossi gelosa di tutto ciò che ho visto! Pensate che Ale diceva di essere raffreddato e con la gola arrossata quando ha cantato una delle sue canzoni a cappella e sempre splendidamente.

Mi sono sentita a mio agio, ho gradito tutte le sue performances (soprattutto in discoteca) e non so cosa darei per tornare indietro al 22 giugno, quando ho chiuso la valigia e ho preso il treno per venire fin qui.

Tra tutti gli altri, ringrazio i miei tutor, Matteo (ribattezzato e anche noto come Treccina o Mr Piadina!) e la Sara. Sono stati entrambi sempre a nostra totale disposizione e hanno dato colore alla vacanza. Matteo e le sue battute occuperanno sempre un posto speciale nel mio cuore, tanto che non arrotolerò più le piadine! Gli voglio molto bene e penso che a modo suo, sappia essere un grande educatore, ma non diteglielo!

Che dire della Sara? Una di noi! Sempre in grado di sopportarci e di darci i consigli giusti al momento giusto, un po’ come una sorella maggiore.

Un enorme grazie anche a Team World che mi ha dato ancora una volta l’occasione di vivere mille emozioni diverse e di incontrare tanti nuovi amici!
Maturità permettendo spero di essere dei vostri anche il prossimo anno.

In quanto a voi che leggete, se ne avete la possibilità, partecipate a questi Camp!
Ne vale la pena!

 

#AleCamp: un’esperienza indimenticabile

Ale-Camp-2015-Martina_2

Oggi vorrei raccontarvi la settimana passata all’AleCamp.
È stata decisamente la migliore che ho vissuto fino ad oggi e so che può sembrare una frase scontata ma è la verità!

È stato tutto fantastico e non dimenticherò mai:
- I momenti passati con Matteo e Sara, sempre pronti ad aiutarci e a supportarci in tutto e per tutto.
- Le divertentissime lezioni di inglese passate assieme ai due insegnanti madrelingua Mike e Julie.
- Le lezioni di canto tenute da Monica.
- Le ore passate con Omar, il nostro insegnante di street art, con il quale abbiamo realizzato lo striscione dedicato ad Ale.
- L’utilissima lezione di make up.
- Le serate passate in discoteca.
- I momenti precedenti alla registrazione del video, occupati dalle lezioni di recitazione tenute da Alessio.
- I consigli di Greg, il regista del video.

Ed infine i tre giorni con Ale. Io sono ancora senza parole, è stato molto strano passare con lui così tante ore… È una persona meravigliosa e sempre allegra che è in grado di strappare un sorriso a chiunque, in qualsiasi momento.
È un vero artista a tutti gli effetti e non lo ringrazierò mai abbastanza per tutto ciò che fa per noi.

Questa esperienza la porterò sempre nel cuore per tutta la vita e se tutto ciò è stato reso possibile è solo grazie a Marco Morini e a Team World.
Rifarei tutto da capo perché ne è valsa assolutamente la pena.
Martina Marciano, Modena.

#AleCamp 2015: best week ever!

Ale Camp 2015 Iole (3)_2

Ciao a tutti, sono Iole!
Ho sempre sognato di vivere un’esperienza come quella dell’#AleCamp e finalmente questo sogno si è realizzato. Non avrei mai pensato di dover raccontare la mia esperienza al camp, ero abituata a leggere quella degli altri eppure eccomi qua. Trovare le parole giuste è difficile perché sono stati giorni davvero indimenticabili. Appena arrivata non conoscevo quasi nessuno ma sono bastate davvero pochissime ore per ritrovarmi a far parte di una grande famiglia.

La prima giornata è iniziata con una riunione nel teatro dell’hotel dove ci sono state spiegate le regole a cui attenerci nei giorni successivi. Successivamente siamo restate tutte lì a parlare, cantare, ballare e già dal primo giorno abbiamo stretto tutti amicizia. I giorni seguenti sono passati tra lezioni di inglese molto divertenti, lezioni di street-art dal simpaticissimo Omar, lezioni di canto dalla bravissima insegnante Monica che ci ha dato tantissimi consigli utili, lezioni di recitazione da Alessio che ci ha preparato al video-clip che avremmo poi girato con Alessandro, serate in discoteca, nottate a parlare con le compagne di stanza e anche una lezione di make-up molto interessante!

Tutte queste attività sono state rese ancora più belle dai nostri tutor Matteo e Sara, con cui tutte noi abbiamo stretto un bellissimo legame. I momenti più belli di questa settimana sono stati sicuramente i tre giorni passati con Alessandro, quelli che un po’ tutti aspettavamo con ansia. Avevo visto Alessandro già un po’ di volte ma non mi era mai capitato di averlo così vicino a me per così tanto tempo, poterci scherzare, parlare con tranquillità, abbracciarlo più volte, passare una serata in discoteca con lui, sentirlo suonare e cantare ad un metro distanza, cantare per lui e soprattutto partecipare a un suo video musicale. Questi giorni passati con lui hanno confermato ancora una volta che ragazzo fantastico è, sempre disponibile in qualsiasi situazione!

Quest’esperienza la porterò sempre dentro il mio cuore, la racconterò sempre con il sorriso sulle labbra. Non dimenticherò neanche un attimo vissuto!

Consiglierei di vivere una vacanza come questa a chiunque perchè ti fa capire che le cose belle esistono e questa settimana è stata la settimana più bella della mia vita.

Per tutto ciò vorrei ringraziare infinitamente la Team World che ci da sempre tantissime opportunità come questa che ha reso la mia estate unica; Marco Morini per la lezione di discografia, per la sua immensa disponibilità nei nostri confronti e per tutto ciò che ha fatto per noi; tutto lo Staff che non ci ha mai fatto mancare nulla; Matteo e Sara, i miglior tutor di sempre che ci hanno regalato tantissimi sorrisi; Alessio e Greg per i loro meravigliosi insegnamenti; le mie compagne di stanza Margherita, Annalisa e Kate che non mi hanno mai fatta sentire sola; tutti i miei compagni d’avventura che non dimenticherò mai e un immenso GRAZIE ad Alessandro per aver creato una fantastica famiglia e per tutto ciò che fa ogni giorno per noi attraverso la sua musica.

Per arrivare a Canazei ho affrontato molte ore di viaggio tra macchina, treno e pullman ma posso dire che n’è valsa davvero la pena. Vivrei questi giorni all’infinito.
Iole Aprea, Maiori (Salerno).

Michela: “Mi sembra ancora un sogno!”

Ciaaao!
Mi chiamo Michela e ho 21 anni…si, proprio così, al contrario di quello che ancora molti pensano, Alessandro non è seguito solo da ragazzine!

Penso di poter definire questa vacanza come una delle esperienze più belle ed emozionanti della mia vita! Forse non troverò mai le parole adatte per descriverla a pieno, ancora devo realizzare tutto, devo realizzare che è successo davvero e mi sento incredibilmente felice, se chiudo gli occhi mi sembra di rivivere ogni singolo attimo e confesso di provare già molta malinconia al pensiero che sia già tutto finito!
Ogni momento della giornata ci offriva spunti e nuove conoscenze, di cui faremo tutti tesoro, ci permetteva di conoscerci e siamo diventati un grande gruppo, legato dalla passione per la musica di Alessandro!

Sono molte le cose che non dimenticherò mai di questa esperienza: dalle battute dell’incredibile Matteo che è sempre riuscito a strappaci un sorriso ed a mettere allegria a tutti, alla dolcezza di Sara, a come tutti e due facessero sempre il possibile perchè potessimo avere tutto ciò di cui avevamo bisogno, alla lezione di discografia di Marco ed il suo animo gentile e disponibile, sempre! Le lezioni di street art con Omar, le lezioni di canto con Monica, quelle di recitazione con Alessio, le lezioni di inglese con Julie e Mike! Le serate in discoteca e poi il ritrovo tutti in una stanza prima di andare a dormire perché, nonostante la stanchezza della giornata, la compagnia meritava sempre! Le interessantissime perle di Greg sulla fotografia e i retroscena di un videoclip musicale, e le giornate con Alessandro.. la parte più emozionante della vacanza, non capita tutti i giorni di poter avere il tuo idolo vicino, poterci parlare tranquillamente, ridere con lui e creare insieme a lui un suo videoclip musicale..mi sembra ancora un sogno, nonostante l’abbia vissuto, mi sembra ancora tutto così…irreale! E mi sento davvero fortunata per aver avuto questa incredibile opportunità. Porterò questi ricordi nel mio cuore, per tutta la vita!

Mi è doveroso ringraziare Team World per averci dato la possibilità di vivere questa vacanza e per aver alzato l’età massima per la partecipazione a 21 anni, l’anno scorso ero tagliata fuori proprio per l’età..e mi è dispiaciuto troppo non poter partecipare, grazie per avermi dato questa opportunità e per aver reso tutto così meraviglioso, grazie davvero di cuore, non so che altre parole usare senza ridurre la mia gratitudine verso di voi!
Grazie Marco, è stato un piacere conoscerti, sei una persona veramente speciale! Grazie Matteo e Grazie Sara per la vostra piacevolissima compagnia e per tutto quello che avete fatto per noi! Grazie a tutto lo staff, grazie a tutti coloro che ci hanno dedicato del tempo, Grazie a Greg ed Alessio per tutti i vostri insegnamenti, Grazie a tutti i miei pazzi compagni d’avventura, vi voglio davvero bene, e per ultimo, ma non meno importante ovviamente, Grazie ad Alessandro,grazie di tutto, non mi stancherò mai di dirti che sei il migliore, rimani sempre la persona meravigliosa che sei!
Grazie grazie grazie grazie di tutto!

Michela M.

Annalisa: “Fare nuove amicizie all’Ale Camp 2015 è stata una cosa bellissima!”

ale-camp-2015

Ho deciso di aspettare qualche giorno dalla fine del Camp per poter realizzare tutto quello che ho vissuto in una settimana.

Questa vacanza è stata la cosa più bella che i miei genitori potessero regalarmi e se ci penso ancora mi sembra tutto così surreale. I giorni sembravano non voler passare ma l’ansia della partenza era sempre piú forte.
Dopo lunghe ed estenuanti ore di viaggio ritrovarsi a Canazei è stato veramente un colpo al cuore.
Non scorderò mai l’infinità di emozioni che ho provato una volta arrivata lì, ero veramente felice.

Partecipare a lezioni di Street art, canto, inglese, make-up e teatro ha contribuito la settimana ad essere perfetta.
Tutte le nostre attività erano gestite e visionate da Matteo e Sara ai quali riservo un immenso grazie perché sono stati capaci di strapparci sorrisi ma anche di fornici consigli utili e costruttivi che sicuramente porterò nel cuore e rilegheró nel mio bagaglio personale.

Conoscere ragazze e ragazzi che prima di allora non avevo mai visto o magari conoscevo solo tramite delle foto su Facebook è stata una cosa bellissima. Poter abbattere tutti quei chilometri che ci dividevano e condividere con loro sorrisi o lacrime di gioia mi ha fatto capire che le cose fatte insieme a persone che come te lottano per realizzare i propri sogni assumono un colore diverso. Poter abbracciare una ragazza che piange perché finalmente ha rivisto il proprio idolo é un’emozione cosí forte che auguro a tutti di poter provare nella vita. Tutto questo ovviamente é stato possibile grazie a colui che da cinque anni a questa parte non fa altro che strapparmi un sorriso, Alessandro.

Il fatto che lui abbia deciso di prendere parte a questo progetto messo in atto da Team World fa capire quanto sia un ragazzo umile e disponibile con i propri fan. A tal proposito ci tengo a ringraziare Marco Morini e tutti i membri della Team World che mi hanno regalato l’esperienza più bella in assoluto, dando un senso alla mia estate.

Consiglio a tutti di partecipare a camp come questo perché vivere una settimana all’insegna di ciò che si ama e con persone che ci capiscono è una cosa che ti fa crescere, maturare, ti fa apprezzare le cose belle della vita.

Grazie a tutti per aver reso possibile tutto ciò, grazie ai miei compagni di avventura, vi voglio un bene immenso!
Annalisa Ricci, Pontecorvo (FR)

Sofia da Bologna: “Ale Camp: da rifare assolutamente!”

Debora Ale Camp 2015 (3)

Quest’oggi vorrei parlare della mia vacanza Team World: #AleCamp.

Tutto è stato fantastico. Lo staff è altamente qualificato e la maggior parte di loro sono ragazzi giovani, che sanno stare con noi adolescenti.
La sera del nostro arrivo all’Hotel Caminetto, ci sono state date molte regole alle quali sembrava impossibile non ubbidire. Ma col passare dei giorni abbiamo capito che, alla fine, avevamo la libertà di fare tutto cio’ che volevamo, ma sempre nel rispetto delle regole fondamentali.

Durante il nostro soggiorno abbiamo potuto partecipare a lezioni di street art tenute dall’insegnante Omar, con il suo utile aiuto abbiamo realizzato uno striscione per il nostro beniamino Alessandro Casillo. Abbiamo cantato le sue canzoni con Monica, l’insegnante di canto. Abbiamo assistito ad una lezione di make up, la quale insegnante ci ha dato qualche nozione utile. Le lezioni di inglese, invece, non sono state pesanti e noiose ma l’aria che si respirava era allegra e serena!

Per prepararci alla registrazione del video con Alessandro, abbiamo partecipato a lezioni divertentissime di recitazione con Alessio, nelle quali abbiamo potuto cogliere i dettagli del mestiere dell’attore.

I giorni precedenti all’arrivo di Alessandro, sono stati un’occasione utile per conoscerci meglio tra di noi e scambiarci pensieri e idee. Una sera siamo andati anche nella discoteca Hexen Klub, che si trova nel ‘sotterraneo’ dell’hotel. Gli alcolici non sono assolutamente venduti ai minorenni e nelle serate adibite ai clienti dell’hotel, ci si diverte ‘al sicuro’ perché non ci sono pericoli di alcun genere. Tra la creazione dello striscione e le prove di canto però, si sentiva sempre di più l’ansia per l’arrivo di Alessandro.

Matteo e Sara i nostri tutor sono stati fantastici, hanno sempre cercato di lasciarci massima libertà con Alessandro, esaudendo (quando era possibile) tutti i nostri desideri. Il primo giorno del suo arrivo, siamo andati in un parco vicino al nostro hotel per registrare un video con lui, di cui ancora non si può svelare il nome della canzone. La sera abbiamo avuto la possibilità di andare in discoteca con Alessandro! E’ stata un’esperienza fantastica, ci siamo divertiti come matti! Il giorno dopo, abbiamo continuato le registrazioni del video e alla sera abbiamo cantato le sue canzoni, proprio come ci aveva insegnato Monica!

La domenica è stato un giorno un po’ triste perché abbiamo dovuto salutare Alessandro che è tornato a casa. Tra pianti e risate, è andato via con gli occhi lucidi.

Di sera abbiamo fatto lo spettacolo finale, al quale hanno assistito anche i ragazzi e le ragazze degli altri hotel affiliati al nostro.
Torino, Milano, Napoli, Roma, Bologna, sono solo alcune delle città da cui siamo venute.
Tutti i km che abbiamo fatto sono stati ripagati, ci siamo divertite tantissimo e abbiamo costruito nuovi rapporti di amicizia.

E’ stato molto bello vivere questa esperienza accanto al proprio cantante preferito, soprattutto per ‘viverlo’ da una altro punto di vista, come fosse un amico di tutti i giorni.
A questo proposito, vorrei ringraziare Alessandro, perché non tutti i cantanti accetterebbero di spostarsi da casa propria per raggiungere un camp.
Ringrazio Greg, il regista, che con professionalità ci ha spiegato alcune cose riguardo la fotografia e il videomaking.
Ovviamente un grazie va anche a Marco Morini e a tutto lo staff di Team World per aver messo in opera una vacanza così fantastica!
Da rifare assolutamente.

Sofia Dondi, da Bologna.

Ale Camp 2015: vorrei tornare indietro e rifare tutto da capo!

Ciao a tutti,
sono Debora. Quest’anno ho avuto l’occasione di partecipare all’#AleCamp.

Ho passato una settimana insieme a persone che prima non avevo mai visto, ho legato subito, abbiamo riso e scherzato, abbiamo frequentato lezioni di canto per la preparazione di cantare davanti ad Alessandro e per cantare allo spettacolo finale; abbiamo anche fatto lezioni di inglese, recitazione per girare il video clip, e una lezione di make up.
Abbiamo trascorso 3 giorni insieme ad Alessandro.

I 3 giorni più belli della mia vita.

Stare con lui è stata un’emozione unica. Sentirlo cantare a due passi da me, poterlo abbracciare ogni volta che volevo..ridere con lui. Passare anche una serata in discoteca con lui.
Ringrazio Matteo, il nostro tutor, per averci sopportato, per averci dato ogni consiglio utile, per averci fatto ridere. Ma anche Sara che è stata disponibile quando avevamo bisogno.
Un grazie va anche a Marco Morini, per essere stato di grande aiuto e disponibile con noi.
Un grazie enorme a Teamworld.

Le cose che non dimenticherò mai saranno:

  • Camp-Ale
  • La camicia
  • La nota audio di Oldani da 15 minuti
  • Alessandro che chiama bro, Greg
  • Gli abbracci
  • I pianti
  • La voce di Ale
  • Il parto..
  • La piadina
  • Matteo che balla la break
  • Il fissato ‘nononono’ di Ale
  • La sua disponibilità
  • La maglia del Camp
  • Il profumo
  • Il video di Alessandro quando aveva 3 anni
  • La pasta asciutta, ca**o
  • La domenica

Ora che sono a casa..mi manca tutto, vorrei tornare indietro e rifare tutto da capo…mi mancheranno tutti, tutte le persone fantastiche che ho conosciuto e Alessandro.

– Debora M. -

#AleCamp 2015: Mi sono sentita accettata, compresa. La settimana più bella della mia vita!

margherita-ale-camp-2015

Ciao a tutti!
Sono Margherita, ho 16 anni e vivo nella provincia di Salerno. Quest’anno ho partecipato all’#ALECAMP ed è stata l’esperienza più bella della mia vita.

La settimana è trascorsa tra lezioni di inglese tenute da madrelingua, street art con un vero e proprio artista. Abbiamo anche avuto la possibilità di frequentare una lezione di make up, che è stata utilissima; abbiamo partecipato a varie lezioni di canto, in preparazione del meraviglioso spettacolo dell’ultima sera, quando tutti i camp si sono riuniti nel teatro dell’hotel per osservare i lavori del mio camp e del 1D Camp.
Negli ultimi tre giorni, abbiamo avuto la grandissima occasione di interagire con Alessandro per moltissimo tempo. Grazie al lavoro dei giorni precedenti, egli ha potuto ascoltarci cantare; abbiamo creato un video clip con lui, accompagnati dal suo regista, dalla sua supervisione e sostenuti da lezioni di recitazione.

Non è mancato il divertimento, considerando che abbiamo trascorso due sere in discoteca, di cui una con Alessandro, e varie serate insieme, tra chiacchiere, conoscenze ed emozioni fortissime.

Tutti noi abbiamo formato una vera famiglia, un’unione che non dimenticheremo mai, anche grazie all’aiuto di Matteo e Sara, i nostri accompagnatori tutor. Personalmente, posso anche raccontare dell’infinita disponibilità di Marco Morini e di tutto lo Staff, che mi ha organizzato una festa nel giorno del mio compleanno, che ho ricordato in modo eccezionale con tutti i ragazzi e i tutor.

Posso assolutamente raccomandare quest’ esperienza: ho percorso tantissimi km per raggiungere Canazei, ma rifarei tutto anche mille volte. Al camp mi sono sentita bene, accettata, compresa. Sono stata con persone che mi capiscono davvero, che provano le mie stesse sensazioni, che fanno le mie stesse pazzie per un amore senza fine, quello verso la musica e verso il proprio idolo. ALE CAMP è stato un modo speciale di vivere una settimana, che posso garantire come la più bella della mia vita.

Adesso, con le lacrime agli occhi, sto scrivendo di questa esperienza, che vorrei rivivere negli anni che verranno.
Grazie di tutto Team world, grazie Alessandro, grazie a tutti i miei amici di questo meraviglioso ed indimenticabile viaggio.

Vi voglio bene! A presto. ♡