Le tue vacanze con Team World

Categoria -Team World Summer Camp 2019

Beatrice: “Ci sarebbero tanti ringraziamenti da fare”

My Idol Camp con Thomas, le foto dei partecipanti

Non c’è molto da dire.
Non so da dove iniziare, non c’è un discorso ben definito per raccontare questa settimana.
Solo chi c’è stato sa che che cosa si prova… un sacco di emozioni messe assieme, che non so definire.
Canazei è pulitissima, ai giorni d’oggi è un punto enorme a favore, e che spesso si da per scontato, ma va detto!
Ci sarebbero un sacco di ringraziamenti ma cercherò di essere molto riduttiva..
Grazie ai Tutor, grazie a Marco e Andreea per la pazienza! Nicholas e Etienne per il grande aiuto, per la professionalità e soprattutto per la simpatia :)

Thomas per l’amore, la gentilezza che ormai già da 2 anni ci dà…


Per il secondo anno di fila ho avuto questa bellissima opportunità…
grazie a tutti davvero… speriamo di rivederci!


-Beatrice 

Natalia: “Un posto in cui puoi ridere, cantare a squarciagola, correre, piangere, IMPARARE”

La Gazzetta Summer Camp 2019 Photo: Marzi/ Bizzi Team/

Mi è stato richiesto di recensire la settimana al Camp.
Richiesta assurda tanto quanto lecita. 

Assurda perché penso sia impossibile recensire la pienezza provata, la felicità vissuta. Lecita perché delle cose belle bisogna parlarne.
L’adrenalina del viaggio è immensa, ti occupa ogni spazio della mente, ti impedisce di stare calmo, ti fa muovere ogni muscolo.

Poi ci sono i « ciao, piacere mi chiamo… » che presto si trasformano in « amo mi presti lo shampoo?» oppure « passami tu la piastra che sei più brava ».
Il numero di stanza che all’inizio non riesci a ricordare, poi diventa parte di te. Il numero che ti identifica, il numero di cui vai fiero, il numero della camera in cui, alla fine della vacanza, dimentichi il cuore. Sono indescrivibili le amicizie che nascono e che speri non muoiano mai. Le notti passate a ridere e gli sforzi vani per cercare di smettere. Le camminate stancanti e appaganti ti fanno sentire vivo, connesso alla natura. Gli arrivederci che preghi non siano addii. Il sentirsi parte di una grande famiglia.
È il posto in cui i difetti diventano peculiarità, non limiti.
È il posto in cui si può parlare delle paure, senza il timore di essere giudicati. È il posto in cui puoi ridere, cantare a squarciagola, correre, piangere, IMPARARE.

È il posto in cui si vince la timidezza.

Non è semplice “recensire’’ dall’esterno l’esperienza, va semplicemente vissuta per poter essere compresa appieno.

Diventa parte della tua storia.

È tempo che togli alla tristezza, al vuoto e all’apatia. Fare il Camp significa sentirsi vivi.

Natalie

Margherita: “Tutti dovrebbero poter fare questa esperienza”

My Idol Camp con Federica, le foto dei parteciapanti
Se dovessi descrivere la mia esperienza al My Idol Camp con Federica Carta direi che è stata semplicemente fantastica.
Una settimana meravigliosa nella quale ho conosciuto tante persone speciali, praticato attività divertentissime e soprattutto passato quattro indimenticabili giorni con Federica!
Questa settimana è stata una delle più belle della mia vita e consiglio a tutti questa bellissima esperienza!
Margherita

Giada: “Sarei rimasta lì all’infinito”

I partecipanti insieme ai Talent ospiti del My Idol Camp Socail 2019 a Canazei (2)
Ciao a tutti,
Vorrei iniziare con il dire che il My Idol Camp Social avrei voluto non finisse mai… mi sono trovata talmente bene che sarei rimasta lì all’infinito… in questa settimana ho rivisto persone fantastiche conosciute l’anno scorso sempre qui a Canazei, ma ho anche conosciuto altrettante persone stra speciali ora per me, educatori compresi, che si sono sempre fatti in 4 per vederci sorridere e star bene e con i quale ancora adesso c’è e si è creato un rapporto speciale.
Sì, Team World è questo, tutto il personale ci mette tutte le forze per regalarti momenti unici e per farti sorridere!
Vorrei ringraziare tanto tanto anche gli idoli che erano presenti durante tutta la settimana dal 3 al 9 luglio, che ci hanno fatto passare davvero momenti indimenticabili… inutile dire che mi mancano tutti da morire e spero che l’anno prossimo ci possano essere ancora, e ovviamente di potermi rincontrare con tutte le mie amiche e animatori.
Se l’esperienza dovesse ripetersi, io ci sarò sicuramente, il mio sogno è poter rivedere MATTEO MARKUS BOK, TEAM RAGNAROK e ELENA SOFIA PICONE, che spettacolo!
In conclusione consiglio un sacco i Camp Team World per la loro organizzazione in tutto, per le numerose attività, per la “libertà” che ti viene concessa con i tuoi idoli senza avere barriere e per la completa disposizione per farti star bene.
Quindi grazie di tutto ancora e ci si rivede l’anno prossimo!
- Giada

Francesco: “Ho duettato con Federica e ancora non ci credo”

My Idol Camp 2019 con Federica
Ciao a tutti!
Sono Francesco ed inizio il mio discorso col dire che vorrei tornare adesso a Canazei. Ho partecipato al My Idol Camp di Federica Carta dal 15 al 21 luglio 2019.
Ero l’unico ragazzo e questo mi ha causato un po’ di paura ma alla fine i miei timori erano insensati.
Prima di tutto le ragazze sono state fantastiche e non mi hanno mai escluso, ma soprattutto i tutor, sono stati davvero fantastici mi hanno fatto stare bene e mi hanno permesso di esprimere le mie emozioni senza mai essere giudicato.
Il ricordo più bello che ho è forse stato il momento dove durante il concerto di Federica, lei stessa mi ha incitato a cantare la parte di Shade nel duetto di “Senza farlo apposta” ed è stato uno dei momenti più belli della mia vita.
Abbiamo fatto tantissime attività, ho praticato sport di cui non sapevo neanche l’esistenza, abbiamo cantato a squarcia gola tutti i giorni insieme ai tutor che ci mettevano allegria tutti i giorni.
FEDERICA È STATA FANTASTICAnei 3 giorni in cui c’è stata, l’abbiamo vista veramente tantissimo.
È un’esperienza che vorrei rivivere altre tantissime volte perché si provano delle emozioni incredibili, il falò è stata la serata più emozionante dove sono scoppiato in lacrime, le mie amiche ed i tutor mi sono stati davvero tanto vicino.
L’attività più bella sicuro è stata il confessionale, dove tutti e 92 singolarmente abbiamo passato del tempo da soli con Federica e la sera stessa è passata nella mia camera dove abbiamo parlato come se fossimo fratello e sorella.
Ringrazio davvero tutti per la professionalità e per la disponibilità, spero di rivedere Federica e tutti quanti anche l’anno prossimo perché una settimana come questa, non può essere paragonata a nient’altro.
Francesco
4 2 1 My Idol Camp 2019 con Federica

Corinne: “L’unica parola che mi viene in mente ripensandoci è WOW!”

My Idol Camp - una settimana con Federica Carta a Canazei

Ciao!
Sono Corinna e quest’anno ho partecipato per la seconda volta al My Idol Camp con Federica Carta.
Inutile dire che è stata una grandissima conferma. In ogni caso, trattandosi di Team World, non avevo nessun dubbio a riguardo.
Attendevo la settimana del Camp da mesi e non facevo altro che parlarne con tutti. Poi finalmente è arrivato il grande giorno ed è iniziato il mio sogno!

Il camp è come una grande famiglia, siamo tutti diversi, ma in realtà uguali, perché condividiamo una grande passione per la musica.
Anche se parti senza conoscere nessuno, sai che non tornerai a casa da solo e le amicizie che si creano in una sola settimana, sembrano durare da sempre.
Potersi svegliare circondati dalle montagne è davvero bello, per non parlare poi delle passeggiate e dei tanti sport che abbiamo svolto, sempre con degli istruttori simpatici e qualificati. Anche le lezioni di inglese erano molto interessanti, ma soprattutto divertenti.
Ma arriviamo al momento più importante della settimana: i giorni che Federica ha passato con noi. Appena arrivata, abbiamo avuto modo di incontrarla singolarmente per fare foto e chiederle autografi. La sera è venuta in discoteca, dove ha cantato, ballato e ci ha fatto divertire un sacco. Il secondo giorno ha pranzato con noi e abbiamo preso la funivia per raggiungere un rifugio, dove si è svolto un concerto privato, mentre la sera i nostri tutor hanno organizzato un talent apposta per noi, dove tutti potevano cantare con l’unico obiettivo di divertirsi.
I terzo giorno abbiamo partecipato ad un workshop molto interessante con Daniele e Federico, i manager di Federica.
Poi si è svolto il meet&greet che ci ha permesso di incontrare singolarmente Federica, senza nessuna barriera. La sera è invece venuta a salutarci in camera.
L’ultimo giorno abbiamo cantato tutti insieme, ci ha salutato con un discorso che non dimenticherò mai e poi è ripartita.

L’emozione che si prova durante il Camp non può proprio essere descritta, l’unica parola che mi viene in mente è “wow”. È un’occasione unica per vivere e conoscere davvero il proprio idolo; se poi l’idolo in questione è Federica, allora il divertimento è assicurato!
Non mi resta che ringraziare Team World e Gazzetta Summer Camp per l’opportunità, gli insegnanti e gli istruttori per averci trasmesso tanto, facendoci divertire, i tutor per essersi messi in gioco con noi e per noi, i miei compagni di avventura, con cui ho condiviso gli abbracci, le lacrime e i sorrisi più belli di sempre e ovviamente Federica, Daniele e Federico per aver fatto diventare il mio sogno una magica realtà!

 

-Corinne

Giorgia: “Ci sarebbero miliardi di cose da dire, ma inspiegabili a parole”

share-7B968336-A98D-4F4F-A695-2CB52669428B

Mi chiamo Giorgia, ho 13 anni e quest’anno ho avuto anche io l’opportunità di passare una settimana a Canazei insieme al mio idolo Thomas.
Durante questa settimana ho provato un mix di emozioni indescrivibile, tra pianti, risate e scleri vari, ho vissuto l’esperienza migliore della mia vita.
Nei giorni che hanno preceduto l’arrivo di Thomas abbiamo fatto varie attività e sport che non solo mi hanno permesso di sperimentare cose nuove, ma anche di conoscere gente meravigliosa con la quale ho successivamente condiviso incredibili emozioni.

Solo all’arrivo di Thomas però, mi sono davvero resa conto di quanto avessi fatto bene a non lasciarmi sfuggire questa occasione, lo rifarei milioni di volte, perché ho avuto finalmente l’opportunità di mettermi allo stesso livello del mio idolo, senza che ci fossero transenne o limiti di tempo a separarci, ho potuto parlarci direttamente e passare dei giorni magnifici con lui.
Non ci sono parole per descrivere le emozioni provate durante questo Camp, dalla sera in cui è passato nelle camere, al falò, alle passeggiate per poi passare al live finale dove abbiamo avuto l’opportunità di ballare e stare sul palco insieme a lui. Thomas è un ragazzo con un cuore d’oro e lo ringrazio per aver reso il tutto speciale, ma allo stesso tempo un mio grande riconoscimento va a Team World e Gazzetta Summer Camp per avermi dato questa possibilità, perché senza di loro nulla sarebbe stato possibile.

Ci sarebbero altri miliardi di cose da dire, ma non sono spiegabili a parole, auguro a tutti di vivere un  esperienza del genere, perché solo vivendola si può capire davvero cosa si prova.
Spero di poter rivivere un’ esperienza come questa anche il prossimo anno❤
- Giorgia

Giorgia incontra Thomas al My Idol Camp 2019 a Canazei

Giulia: “Un vortice di emozioni indescrivibili”

My Idol Camp con Federica, le foto dei parteciapanti

La settimana passata a Canazei insieme a Federica e ai miei amici ha viaggiato in un vortice di emozioni indescrivibili.
È stata la settimana più bella della mia vita, passata 24/24 con persone appassionate alla musica e che condividevano le mie stesse passioni.
Abbracci, lacrime, sorrisi, canzo

ni… il My Idol Camp è stato tutto questo, un qualcosa che non si può davvero spiegare a parole, ma che nel mio cuore il ricordo rimarrà per sempre impresso.

Alessia: “Sono ritornata al My Idol Camp per la seconda volta, con Thomas”

Thomas in compagnia di alcuni partecipanti al My Idol Camp 2019 a Canazei
Io sono una di quelle ragazze che ha avuto l’enorme fortuna di poter partecipare di nuovo al My Idol Camp con il mio idolo, Thomas.
Dopo l’esperienza dell’anno scorso, non potevo non esserci anche quest’anno, avevo troppi bei ricordi da voler rivivere.
Ho conosciuto a fondo il mio idolo, con lui abbiamo fatto due Meet & Greet (uno il giorno in cui è arrivato e l’altro l’ultimo giorno), abbiamo fatto una passeggiata per Canazei, abbiamo partecipato ad un falò magico con Thomas dove abbiamo cantato assieme a lui e mangiato i marshmallows.
Abbiamo preso parte alle magnifiche lezioni di ballo con Thomas e il suo coreografo Etienne, in preparazione allo show finale.
Thomas è poi venuto a trovarci nelle camere dove abbiamo chiacchierato e l’ultima sera si è esibito in un concerto riservato ai soli partecipanti dei Gazzetta Summer Camp e Team World Summer Camp.
Al camp oltre a conoscere Thomas ho conosciuto le mie compagne con cui ho legato davvero tanto, con loro ho mi sono divertita davvero tanto, abbiamo cantato, riso e anche pianto tutte assieme.
Spero che anche in questo caso il detto “non c’è 2 senza 3″ valga ;)
- Alessia Maffioli
Alessia insieme a Thomas, durante la passeggiata a Canazei al My Idol Camp 2019

Martina: “Con Thomas abbiamo potuto condividere tanti momenti”

image1

My Idol Camp, che cosa dire di quest’esperienza, penso sia stata la settimana più bella della mia vita. 
Mi ha cambiata in tutti i sensi e mi ha fatto capire tante cose.
Ho visto e rivisto tutte le mie amiche e cosa più importante ho rivisto Thomas, la persona che ormai da tre anni è una parte importante della mia vita.
Grazie a questa esperienza sono riuscita ad instaurare un rapporto col mio idolo unico, non c’erano ne transenne, né staff che ci impedisse di stare con lui… eravamo libere di scambiare parole con lui come se fosse un amico. 
Sono felice di aver intrapreso questa esperienza perché oltre ad aver conosciuto Thomas sotto un altro aspetto abbiamo condiviso con lui una delle sue passioni più grandi, il ballo. 
Ringrazio Team World per questa esperienza a dir poco unica e speriamo di rivederci il prossimo anno insieme a Thomas❤

- Martina Di Nardo

Martina Di Nardo con Thomas al My Idol Camp 2019 a Canazei

Benedetta: “Il My Idol Camp Social è stata una bellissima scoperta!”

My Idol Social con Matteo markus Bok e molti altri talenti del web

Fino a qualche mese fa pensare di passare tanto tempo con i miei idoli era solo nei miei pensieri…pensare di conoscerli e di parlare con loro era solo un sogno.

Grazie a Team World ho avuto la possibilità di realizzare questo mio sogno e per questo vi dico grazie♥️
Grazie a questo Camp ho conosciuto tantissime ragazze con cui ho legato subito e adesso sono persone importantissime per me e non ne posso più a fare a meno.

Grazie a questo Camp ho provato tante emozioni tra cui la felicità che mi dava Matteo con ogni sua parola e ogni suo abbraccio, ma anche la tristezza quando abbiamo dovuto separarci… l’ultimo giorno è stato magico sentire Matteo cantare, ogni volta mi provoca forti emozioni, emozioni che sono impossibili da descrivere a parole.

La serata più bella è stata la prima: ho avuto la possibilità di stare con tutti loro, di fare foto,video,cantare e parlare con lui.

Lasciare Matteo è stato veramente difficile perché nel giro di una settimana ho capito che la mia vita senza di lui non avrebbe senso…

Ringrazio Team World e Gazzetta Summer Camp per avermi dato questa opportunità, mi sono divertita tantissimo è un’esperienza da rifare…spero di riprovare queste emozioni l’anno prossimo♥️

Grazie di tutto

~Benedetta

My Idol Social con Matteo markus Bok e molti altri talenti del web